TOP
Image Alt

INTRAMONTABILI BELLEZZE

INTRAMONTABILI BELLEZZE

/ per person
(0 Reviews)

Dall’incantevole maestosità gotica di Siena, la storica rivale di Firenze, allo splendore romanico dell’antica repubblica marinara di Pisa, è tutto un susseguirsi di città d’arte. Se poi ci si allontana dai maggiori centri urbani, s’incontra un’altra Toscana altrettanto affascinante, con paesini secolari arroccati sulla cima di verdi colline e chiese situate nei luoghi più remoti. La campagna toscana offre un’infinità di paesaggi. I suoi ottimi vini e il suo olio d’oliva, uno dei migliori del mondo, accompagnano degnamente l’ottima cucina della regione, che, per tradizione semplice e rustica, assicura sempre un’altissima qualità.

 

PERIODO DI EFFETTUAZIONE

tutto l’anno

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE INDIVIDUALE 

Adulti in camera doppia € 875.00
Adulti in camera singola € 985.00
Bambini 0-12 anni in 3° e 4° letto € 610.00
Acconto alla prenotazione € 200.00
Assicurazione annullamento *  inclusa
Minimo partecipanti 02

* L’assicurazione copre anche annullamenti causa positività COVID-19

 

LE QUOTE COMPRENDONO
sistemazione in hotel 4 stelle nella tipologia di camera prescelta, prima colazione e cena in hotel, guida privata per tutte le visite da programma, degustazioni di prodotti tipici previsti da programma, assicurazione RC EuropAssistance, assistenza di personale specializzato, assicurazione annullamento.

LE QUOTE NON COMPRENDONO

tassa di soggiorno da regolare sul posto, pasti non citati da programma, bevande, ingressi durante le visite, extra di carattere personale.

PIANO DEL VIAGGIO

1

Giorno 1 - Chianciano Terme (Si)

Arrivo autonomo a Chianciano Terme per la sistemazione presso GRAND HOTEL EXCELSIOR 4****sup. Presentazione del programma del vostro soggiorno. Cena in hotel.
2

Giorno 2 - La Foce e Bagno Vignoni

La Val d’Orcia sarà protagonista per l’intera giornata con i giardini di Villa Origo, vincitori per tre anni consecutivi del primo premio come migliori giardini privati d’Italia; la quercia delle Checche prima ad essere stata dichiarata Patrimonio Naturale Unesco; la Piazza d’Acqua di Bagno Vignoni, fonte d’acqua utilizzata sin dai tempi dei Romani. Durante le visite pausa per aperi-pranzo contornati da uno spettacolo naturale di rata bellezza.
3

Giorno 3 - Firenze

Intera giornata di visita di Firenze: i suoi magnifici palazzi, le splendide gallerie e le chiese ricche di tesori attestano l'amore dei fiorentini per lo sfarzo. Anche quando la potenza di Firenze era ormai tramontata da molto tempo sull'orizzonte politico ed economico, la città ha continuato a mantenere il suo aspetto elegante: il suo panorama, fatto di tetti rossi e ampie cupole, è veramente pittoresco. Tutto, su Firenze, grida bellezza. Elegante, raffinata e forse anche un po’ presuntuosa, la città è molto più che la culla del Rinascimento italiano. Tra le cose da vedere a Firenze certo, ci sono i palazzi medievali simbolo di ricchezza e potere, le imponenti chiese che celano storie di santi e sanguinarie congiure, i musei carichi di opere d’arte; ma basta guardare oltre la fama che la circonda e la precede per scoprire una città moderna e vivace, che stupisce per il suo spirito modaiolo e cosmopolita. Rientro in hotel a Chianciano Terme
4

Giorno 4 - Pienza e Montepulciano

Visita di Pienza: piccolo borgo della famosa Val d'Orcia, tra soffici e poetiche colline e favolosi panorami. Pienza gode di una posizione davvero strategica arroccata sulla cima ad un colle, che domina tutta la valle dell'Orcia con una vista mozzafiato. Questo incantevole borgo è ampiamente conosciuto come la città "ideale" del Rinascimento, creazione del grande umanista Enea Silvio Piccolomini, diventato poi Papa Pio II. Piccolomini aveva le possibilità economiche e l'influenza per poter trasformare il suo umile villaggio natio, Corsignano, in quella che riteneva dovesse essere una città utopica, che avrebbe dovuto incarnare i principi e la filosofia dell'età classica e del grande Rinascimento italiano. Il progetto venne realizzato dall'architetto Bernardo detto il Rossellino, sotto la guida del grande umanista Leon Battista Alberti. In soli 3 anni venne realizzato un complesso di bellissimi ed armoniosi palazzi: la Cattedrale, la residenza papale o Palazzo Piccolomini, il Comune, e l'incantevole piazza centrale. Proseguimento per Montepulciano: cittadina medievale di rara bellezza, arroccata sulla cima di un colle: palazzi rinascimentali, antiche chiese, splendide piazze e angoli nascosti; e tutt’intorno l’incredibile vista della campagna circostante tutta ricoperta da quei vigneti che producono il famoso vino Nobile. Rientro in hotel a Chianciano Terme.
5

Giorno 5 - Siena

Intera giornata di visita di Siena: potete aver letto tutto su Siena, studiato nei dettagli le vite dei suoi personaggi più illustri, rimirato in foto ogni singolo monumento; potete persino esserci già stati, più e più volte. In tutti i casi, non sarete comunque preparati a ciò che vi attende. Perché ogni volta la città, che catapulta il viaggiatore nel Medioevo non appena mette piede tra gli stretti vicoli del centro, riserva sorprese sempre nuove e bellissime. Non a caso è una delle tappe imprescindibili di qualsiasi viaggio in Toscana. La Cattedrale di Santa Maria Assunta, il Complesso Museale di Santa Maria della Scala e il Museo dell’Opera del Duomo sono un ottimo modo per cominciare a prendere dimestichezza con la ricchezza e la raffinatezza del patrimonio artistico senese. Piazza del Campo, l’orgoglio di Siena, il baricentro della vita cittadina, l’unico luogo che appartiene a tutti, indistintamente, in una città suddivisa in maniera ermetica in contrade. In discesa, pavimentata tra il 1327 e il 1349 dal Governo dei Nove, che ne fecero il simbolo del proprio potere (e se ci fate caso, proprio per questa ragione è suddivisa in nove settori radiali), è un emiciclo armonico di edifici rivolti verso il centro, che la fanno assomigliare a un enorme anfiteatro. Cercate di immaginarvela nei giorni del Palio e poi quando avrete terminato di girare su voi stessi per cercare almeno un dettaglio fuori posto, fatevi coraggio e affrontate i 400 scalini che conducono alla sommità della la Torre del Mangia, dove il panorama vi farà restare di sasso. Rientro in hotel a Chianciano Terme.
6

Giorno 6 - Cortona e Villa Bramasole

Cortona: racchiusa da una cinta muraria in cui ancora oggi sono visibili tratti etruschi e romani, costruita su di un colle che raggiunge circa 600 metri di altezza; e Villa Bramasole, location cinematografica del best seller “Sotto il sole della Toscana” di Frances Mayes che ha appassionato l’America per la bellezza dell’ambiente.
7

Giorno 7 - Pisa

Intera giornata di visita di Pisa: piazza dei Miracoli è considerata una delle piazze più belle del mondo. Sui suoi prati verdi si adagia una straordinaria concentrazione di capolavori romanici: la cattedrale, il battistero e la Torre di Pisa, costruiti con il ricavato del bottino portato in città dopo la vittoria di Pisa sugli Arabi in Sicilia. Sulla mappa, Pisa sembra una città tranquilla: nella realtà piazza brulica di folla, con studenti che si divertono, operai intenti al loro pranzo, turisti che si fanno fotografare mentre fingono di raddrizzare la Torre. Rientro in hotel a Chianciano Terme.
8

Giorno 8 - Sede di partenza

Visita del centro storico di Chianciano per un ultimo sguardo sulle magiche colline toscane. Rientro autonomo in sede.

Tour Location

0.0
Rating 0
Comfort 0
Food 0
Hospitality 0
Hygiene 0
Reception 0

Post a Comment