TOP
Image Alt

UZBEKISTAN

UZBEKISTAN

/ per person
(0 Reviews)
DATE DI PARTENZA

Mese giorno
Giugno
Luglio
Agosto 10
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre
QUOTE DI PARTECIPAZIONE

Adulti in camera doppia € .00
Adulti in camera singola € .00
Bambini 0-12 anni in 3° e 4° letto € .00
Acconto alla prenotazione € .00
Assicurazione annullamento * € .00
Minimo partecipanti 10
Massimo partecipanti 30

* L’assicurazione copre anche annullamenti causa positività o quarantena COVID-19

PIANO DEL VIAGGIO

1

10 agosto 2021 - Aeroporto di Roma Fiumicino

Appuntamento in aeroporto di Roma Fiumicino. Partenza con volo di linea per Tashkent (su richiesta, possibilità di volo di linea da uno dei maggiori aeroporti italiani). Pasti e pernottamento a bordo.
2

11 agosto 2021 - Tashkent

Arrivo a Tashkent di mattina presto. Incontro con la guida per il trasferimento al hotel. Sistemazione in camera riservata. Prima colazione. Tempo per un po' di riposo. Visita alla città vecchia, labirintico dedalo di viuzze, casupole in mattoni e fango, madrasse, moschee e palazzi, residui di quello che resta della città vecchia di Tashkent, di cui ci restano alcune testimonianze architettoniche di pregio, fra cui la moschea Khodja Akhrar, la madrassa Barakkhan, con la moschea del Venerdì, gremita di fedeli e la splendida Kukeldash, frequentata dai pellegrini provenienti dai villaggi rurali, vestiti con i costumi tradizionali, con il vicino e colorito bazar Chorsu, per concludere con la madrassa santa di Khast Imam e la moschea Tillya Sheykh, eretta nel 1533 da uno dei nobili della corte timuride, con il mausoleo Kafal Shashi, poeta e mistico, fra i padri della filosofia uzbeka, risalente al IX secolo. Termineremo la visita della capitale uzbeka, con i monumenti memori del fiorente periodo degli zar russi, fra cui il palazzo Romanov, fatto erigere, nel 1891, dal granduca Nikolaj Konstantinovich, come residenza di campagna e ritiro per se e la propria amante. Cena in un ristorante locale.
3

12 agosto 2021 - Samarcanda

Trasferimento alla stazione ferroviaria di Tashkent e partenza con il treno Afrosiab, con destinazione Samarcanda. All’arrivo inizio delle visite della città, millenaria, risalente al 2750 a.C. e a buona ragione massima espressione architettonica della tradizione sogdiana, quando si accrebbe sotto l'egida di Tamerlano, che la scelse come capitale del suo vasto impero e che ancora oggi conserva notevoli testimonianze del suo fiorente passato, fra cui citare il mausoleo di Gur Emir e Ruhabad, dove riposano le spoglie del leggendario monarca timuride e dei suoi cortigiani, da cui si staglia la scenografica piazza Registan. Pranzo in ristorante locale. Si prosegue con l'imponente moschea di Bibi-Khanum o del venerdì, con la cupola riccamente adorna di maioliche azzurre e lapislazzuli, ed il pittoresco bazar Siyab, la necropoli reale Shakhi Zinda, dove riposano i resti del cugino di Maometto, l'osservatorio di Ulugbek, fatto erigere dall'omonimo re-astrologo, Proseguimento con i laboratori dei papiri di seta, ancora prodotti seguendo le antiche tradizioni della corte, il museo e sito archeologico Afrosiab. Sistemazione in hotel. Cena in ristorante locale.
4

13 agosto 2021 - Shakhrisabz e Bukkara

Partenza per Bukhara via Shakhrisabz, luogo natio del Tamerlano lo "zoppo", nel cuore delle alture Pamir, terre di saghe cavalleresche, carovane lungo la via della Seta e dei miti e leggende del mitico monarca , di cui si ammirano preziose architetture, fra cui il palazzo-fortezza Ak Saray, residenza estiva del re, la moschea Kok Gumbaz o del Venerdì, con la splendida cupola azzurra in maiolica, fra le più notevoli nell'arte sacra islamica, il mausoleo Shamseddin Kulyal, precettore e guida spirituale del sovrano, il complesso Khazrati Imam con la tomba di Jehangir, figlio maggiore di Timur Barlas e l'animato bazar tradizionale. Pranzo in ristorante locale. Arrivo a Bukkara per la sistemazione in hotel. Cena in ristorante locale.
5

14 agosto 2021 - Bukkara

Visita della "pella del deserto", Bukhara, patrimonio Unesco, che vanta più di due millenni di storia, oltre ad essere un autentico museo di arte islamica a cielo aperto, complici le magnifiche architetture di epoca timuride, di cui ammirare la maestosa fortezza di Ark, risalente al XI sec., la moschea Bolo Hauz, realizzata come luogo privato di preghiera per la famiglia reale, i due mausolei simbolo della città vecchia, il Chasma Ayub o delle Cento Cupole, dove sorge la cosiddetta sorgente o pozzo di Giobbe e dei Samanidi, scavato come sepolcro degli emiri, considerato un capolavoro dell'architettura per l'armonia delle forme geometriche, il minareto oscillante Kalon, un tempo usato come " bussola" per le carovane. Pranzo in una casa tipica nazionale, con lezione di cucina del plov (piatto tipico uzbeco). Nel pomeriggio proseguimento delle visite di Bukhara. Cena in ristorante locale con spettacolo folkloristico.
6

15 agosto 2021 - Khiva

Partenza per Khiva in pullman attraverso il Kizilkum (il deserto rosso) lungo gli itinerari carovanieri (460km) e le rive del fiume Amudarya (anticamente noto come Oxus). Pranzo nel deserto e proseguimento verso Khiva, città ricca di arte e storia. Sistemazione in hotel. Cena in un ristorante locale.
7

16 agosto 2021 - Khiva

Visita alla città gioiello di Khiva, richiamante lo stile arabo e i fasti di quando fu capitale timuride e fiorente emporio, praticamente intatta dal XVI secolo, ancora pregna delle suggestive atmosfere medievali, vive negli splendidi monumenti che si conservano, come il complesso Ichan Kala, la fortezza Kunya Ark con le antiche prigioni e l'harem, la madrassa Amin Khan, la pregevole Moschea Juma o del Venerdì, eretta nel X secolo e ampliata, in diversi stili, nel corso di oltre otto secoli, proseguendo con la spettacolare Casa di Pietra, dimora nobiliare a cortile, con la limitrofa madrassa Allakuli Khan e il pittoresco mausoleo Pakhlavan Makhmud, eretto nel 1250 per ospitare il sepolcro a cupola del poeta e guaritore, ancora oggi venerato come un santo dai nativi. Pranzo in ristorante locale. Tempo libero per immergersi nella città più affascinante di tutto il Paese, un luogo, per ogni passo che farete vi sembrerà di percorrere una strada acciottolata in pieno medioevo eppure siete ai giorni nostri. Tutto sarà incredibile, ma pura realtà.. Cena in ristorante locale con spettacolo folkloristico di saluto ad un Paese che vi rimarrà per sempre impresso nel cuore.
8

17 agosto 2021 - Aeroporto di Urgench e sede di partenza

Trasferimento in aeroporto di Urgench per il disbrigo delle formalità d’imbarco e la partenza del volo diretto a Roma Fiumicino (o uno dei maggiori aeroporti italiani). Arrivo in Italia, trasferimento libero per la sede di partenza.  

Tour Location

0.0
Rating 0
Comfort 0
Food 0
Hospitality 0
Hygiene 0
Reception 0

Post a Comment