TOP
Image Alt

IL GRANDE SOGNO AMERICANO

IL GRANDE SOGNO AMERICANO

/ per person
(0 Reviews)

Un viaggio con auto a noleggio alla scoperta delle meraviglie d’America. Le città più affascinanti, una diversa dall’altra per carattere e storia; la magia dei panorami dei grandi parchi d’America. Un viaggio che ci piace definire “Il Grande Sogno Americano” proprio per la sua diversità e molteplicità di esperienze.

 

PERIODO DI EFFETTUAZIONE

tutto l’anno

 

POSSIBILITA’

 

visita con guida italiana delle città di San Francisco e Los Angeles
audio-guida in lingua italiana e passaggio marittimo a/r per Penitenziario di Alcatraz
biglietto Universal Studios a Los Angeles
biglietto Skywalk Grand Canyon

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE INDIVIDUALE a partire da 

Adulti in camera doppia € 4100.00
Assicurazione annullamento * € 325.00
Quota volo di linea a partire da ** € 600.00
Acconto alla conferma € 1500.00

* L’assicurazione copre anche annullamenti causa positività COVID-19

** Quota volo di linea in classe economy a/r a persona, dai maggiori aeroporti italiani. Bagaglio da stiva max 23 kg, tasse aeroportuali e ESTA inclusi

*** Quotazione su richiesta Luglio – Agosto e Festività annuali

 

LE QUOTE COMPRENDONO
sistemazione in camera standard hotel 4 stelle come da programma, solo pernottamento (su richiesta prima colazione continentale o buffet), noleggio auto categoria compatta (Tipo Nissan Versa o similare) – si richiede patente di guida internazionale, assicurazioni tutte comprese con franchigia zero, oneri aeroportuali, voli interni come da programma in classe economy (bagaglio da spedire in stiva pagamento diretto al check inn), biglietto Antelope Canyon,  trasferimento collettivo in arrivo e partenza a New York, visita di Manhattan, visita dei contrasti-gli altri quartieri, visita speciale dei quartieri meno turistici con guida privata e spostamento con mezzi pubblici, visita notturna della città di New York, assicurazione RC EuropAssistance, assistenza di personale specializzato, omaggio sposi.

LE QUOTE NON COMPRENDONO

volo di linea, ingresso ai parchi nazionali, tassa di soggiorno ove prevista, pasti, bevande, ingressi durante le visite, extra di carattere personale, assicurazione facoltativa annullamento, assicurazione facoltativa sanitaria (consigliata).

PIANO DEL VIAGGIO

1

Giorno 1 - San Francisco

Arrivo all'aeroporto internazionale di San Francisco. Trasferimento in centro per la sistemazione in hotel.
2

Giorno 2 - San Francisco

Intera giornata di visite della città: San Francisco non riserva i suoi doni solo ai suoi abitanti. I principali piaceri della vita - cibo fantastico, vita notturna animata e panorami stupendi - sono qui per la gioia di tutti. Osservate la foschia che avvolge il Golden Gate mentre il sole sorge e illumina gradualmente la baia e preparatevi a lasciarci il cuore. Il Golden Gate Bridge è una delle migliori e sicuramente la più imponente delle costruzioni in stile art deco esistenti. Tutto è spettacolare: le sue torri, alte 210 m, i panorami a 360° e il suo colore "arancio internazionale" scelto per armonizzarsi con l'ambiente naturale; il ponte, inoltre, è stato progettato tanto per le automobili quanto per i pedoni. Il Fisherman's Wharf è un posto dove impera il kitsch peggiore, ma resta molto popolare e divertente. Costituisce un punto di partenza per visitare molte delle principali attrazioni di San Francisco (Alcatraz, il Maritime Museum e l'Historic Ships Pier). Il fulcro della zona è il molo 39 (Pier 39), frequentato da una colonia di leoni marini e ovviamente da molti turisti. La prigione più famigerata degli USA si erge su un'isola al centro della baia di San Francisco. Ridotta a un complesso militare in rovina negli anni '20, divenne "The Rock", un carcere di massima sicurezza che ospitò i criminali più ricercati d'America, compreso Al Capone. Il carcere fu chiuso nel 1962, ma le storie e i misteri che si raccontano su di esso ne fanno una calamita per i turisti.
3

Giorno 3 - San Francisco

Altra giornata dedicata alle visite della città di San Francisco. Consigliamo la visita di Sausalito. Era un sonnolento villaggio di pescatori subito a nord del Golden Gate. Ora Sausalito è diventato il più turistico e di gran lunga il più fighettino di tutti i villaggi della baia. A Sausalito ci sono le case galleggianti, quelle su palafitte, tantissime villette carine, alcune ville da urlo, le colline verdi piene di alberi e di fiori. Ed un’infinità di barche a vela ormeggiate lunghi i moli del porticciolo turistico. Per non parlare di negozietti sfiziosi, bars, gelaterie e ristorantini, questi ultimi generalmente very overpriced. Ma a Sausalito c’è anche una bella passeggiata fronte mare più alcune viuzze alberate che penetrano sinuose verso l’interno. Bimbi nel passeggino, un po’ di bici e gente sorridente a spasso. Sole, mare ed atmosfera vacanziera. Di fronte a te Angel Island e la penisola (una volta isola) del Belvedere con l’esclusivo paese di Tiburon, più residenziale ed assai meno turistico rispetto a Sausalito.
4

Giorno 4 - Los Angeles

Trasferimento in aeroporto per il volo interno su Los Angeles. Arrivo e trasferimento in centro città.
5

Giorno 5 - Los Angeles

Intera giornata di visite della città: benché sia spesso bloccata dal traffico, LA si muove a un ritmo tutto suo, alimentato da un vortice di energia creativa che produce un flusso interminabile di film, invenzioni e mode. Oltre a luoghi ormai scontati come Hollywood e Disneyland, possiede enclave nascoste le cui caratteristiche, sottili e indefinibili, si fanno beffe di qualunque stereotipo.la Los Angeles County è enorme (88 città in 4000 miglia quadrate), ma le aree d'interesse per i viaggiatori sono concentrate in una superficie relativamente ristretta. A circa 12 miglia dalla costa, il Downtown mette insieme storia, cultura e atmosfere da villaggio globale. Hollywood si trova a ovest, non lontano da West Hollywood, con i suoi designer e le sue comunità lesbo-gay. A sud, Museum Row è la principale attrazione di Mid-City, mentre ancora a ovest si trovano le chiccose Beverly Hills, Westwood (sede dell'UCLA) e Brentwood, dominato dal Getty Center. Santa Monica è la spiaggia da consigliare ai turisti. Le altre sono l'elegante ma accessibile Malibu, la romantica Venice e Long Beach. La signorile Pasadena si trova a nord-est di Downtown.
6

Giorno 6 - Santa Monica

Intera giornata di visita di Santa Monica: all’ora del tramonto, fate una passeggiata sull’inconfondibile pontile di Santa Monica: vedrete un sole enorme tuffarsi nel Pacifico e vi chiederete se è possibile stare meglio di così. Un momento: è possibile. E proprio qui. Per cominciare c’è il parco dei divertimenti che si trova proprio sul pontile, il Pacific Park; qui troverete un ottovolante adatto a tutti e giostre classiche: un mix ideale anche per i più piccini. E poi ci sono le incomparabili viste che potrete ammirare dalla ruota panoramica alimentata a energia solare. Nei fine-settimana potete partecipare ai tour storici gratuiti che vi daranno molte informazioni sul pontile, costruito nel 1909. Inoltre potrete gustare deliziosi e cremosi milk shake o acquistare una semplice collana di conchiglie nei chioschi e nei negozietti di souvenir lungo il pontile. I pescatori del luogo danno un tocco di originalità alla scena: se passate un po’ di tempo a osservarli potrete sicuramente sentirli raccontare qualche storia o vederli pescare. Se volete saperne di più sul mondo marino, potete visitare il Santa Monica Pier Aquarium (proprio sotto alla giostra in legno di fine Novecento), che ospita circa 100 specie di pesci e creature acquatiche e numerose esposizioni educative adatte a tutta la famiglia. E non dimenticate la spiaggia: un’immensa distesa che si sviluppa sulla costa per quasi 6 chilometri. Per un trattamento spiaggia completo, esplorate l’oceano su una tavola da paddleboard (sono disponibili strutture per il noleggio e le lezioni) oppure trattatevi da VIP con il servizio di maggiordomo in spiaggia. Rientro in hotel a Los Angeles.
7

Giorno 7 - Las Vegas

Trasferimento in aeroporto per il volo diretto a Las Vegas. Arrivo, ritiro dell'auto a noleggio e trasferimento in hotel. Tempo a disposizione per la prima visita della città di Las Vegas. Non che a Las Vegas manchi un suo lato serio (sui tavoli da gioco e intorno alla guerra dei parchi a tema sono in ballo fior di milioni), ma il visitatore è così distratto dal gran bailamme che lo circonda da non rendersene conto - finché non si accorge che sta perdendo un bel po' di denaro. Se ne avete abbastanza dei casinò, sappiate che i dintorni di Las Vegas offrono la possibilità di ammirare alcuni tra i più bei paesaggi di tutto il Southwest. Se c'è una cosa che a Las Vegas che ha fama di essere davvero spettacolare, è questo mega-albergo a tema. Le camere sono abbellite da opere d'arte, bagni sontuosi e hanno la vista su magnifici giardini. Le camere situate accanto al lago che si affacciano sulle famose fontane sono quelle più richieste. La ciliegina sulla torta è rappresentata dalla nuova torre che ospita una spa di lusso.
8

Giorno 8 - Grand Canyon West Rim

Partenza alla volta del lato Ovest del Grand Canyon: se avete sempre pensato che la geologia fosse noiosa, il Grand Canyon vi dimostrerà il contrario. Per un'introduzione alla geologia e alla storia naturale del Grand Canyon passate dal museo recentemente ristrutturato a Yavapai Point. "I ranger del parco raccontano vari aspetti della storia naturale e fanno da guida nelle escursioni spiegando il paesaggio." Queste attività sono solitamente molto valide," dice FlagStuff. "Esistono tante guide molto buone e leggibili che spiegano la geologia e l'ecologia; in passato ho imparato molto portandomene una dietro durante le escursioni e leggendo mentre scendevo tra queste rocce stratificate." Guardare il tramonto sul Grand Canyon è un'attività molto in voga e i punti panoramici possono diventare particolarmente affollati nelle sere estive. FlagStuff consiglia di prendere la navetta da Grand Canyon Village che percorre Hermit Road e scendete in un punto panoramico per poi camminare lungo il Rim Trail fino a raggiungere un altro belvedere e riprendere da lì la navetta per tornare indietro. "Il Rim Trail è ottimo, non è pieno di gente e i punti panoramici lungo Hermit Rest Road offrono una vista sublime sul tramonto." "Vi suggerisco di vedere il tramonto da uno dei punti panoramici, aspettare che se ne vadano i curiosi e rimanere ad ammirare l'immagine delicata e straordinaria che offre il Canyon mentre cala l'oscurità," dice eazeliff. Sistemazione in hotel.
9

Giorno 9 - Grand Canyon South Rim

Partenza per il lato sud del Grand Canyon per un'altra affascinante giornata di visite. Non sono sufficienti poche ore per apprezzare al massimo tutto il Parco per questo motivo noi scegliamo di soggiornare in due punti diversi. Sistemazione in hotel.
10

Giorno 10 - Monument Valley

Partenza per la visita della Monument Valley: la Riserva Navajo rappresenta oramai l’immaginario Western americano per eccellenza. Non è un caso che questa incredibile meraviglia naturale abbia fatto da cornice per moltissimi film dedicati a cowboy e Far West. Pochi posti al mondo possono vantare angoli scenografici da film western come Monument Valley, basti pensare a Forrest Gump Point, lo scorcio panoramico che si incontra sulla US 163 Scenic Drive, guidando verso il parco da Moab, oppure a The Mittens and Merrick’s Butte, i 3 tre monoliti che si stagliano solitari sul pianoro di terra rossa dando ai visitatori un maestoso benvenuto nel parco. Ma i panorami da Far West non sono finiti qui, anzi, ce n’è un altro così evocativo da essere stato ribattezzato col nome del regista western americano più importante, John Ford. Sistemazione in hotel.
11

Giorno 11 - Lago Powell

Partenza per il Lago Powell: compreso nella vasta regione della Glen Canyon National Recreation Area tra Utah e Arizona, è senza dubbio una delle bellezze naturali – o quasi, visto che si tratta di un bacino artificiale, il secondo più grande del paese – che non potrete evitare di visitare se siete in viaggio nei territori del SouthWest. Sistemazione in hotel.
12

Giorno 12 - Antelope Canyon - Bryce Canyon

Visita ad una delle meraviglie della natura, Antelope Canyon: il vento e l’acqua hanno scolpito una cattedrale di arenaria rossa dalle linee vorticose con suggestivi giochi di ombre e luci. Irreale nella sua bellezza, l’Antelope Canyon in Arizona concorre certamente al titolo di slot canyon più famoso al mondo. Questi canyon sono gole strettissime e profonde, incise come rughe sulla faccia del pianeta. L’Antelope incanta con la sua luce magica, una sinfonia di forme che incarna il sogno di ogni fotografo. Tenete pronta la fotocamera, perché quando i raggi del sole si insinuano nelle aperture del canyon, le pareti ondulate si accendono di una calda luce dalle sfumature rosse, oro, rosa e arancio. Dopo la vista che vi avrà lasciati a bocca aperta, proseguimento per il Bryce Canyon. Sistemazione in hotel.
13

Giorno 13 - Bryce Canyon - Las Vegas

Visita del Bryce Canyon National Park, istituito nel 1928 e così denominato in onore del mormone Ebenezer Bryce, può vantarsi di possedere alcune delle rocce più colorate della Terra, i famosi “hoodoos“, pinnacoli del tutto singolari scolpiti da fenomeni naturali d’erosione. L’acqua ha contribuito a scolpire il paesaggio aspro di questo parco per milioni di anni (ed è ancora al lavoro!). Il Bryce, nonostante il nome, in realtà non è un vero e proprio canyon, piuttosto somiglia di più a una serie di anfiteatri a forma di cavallo, il più grande dei quali è appunto il Bryce Amphitheater, sito nel cuore dell’area. Il parco è aperto tutto l’anno ed escursioni, visite turistiche e attività fotografiche sono le tre attività principali. Viaggio di rientro a Las Vegas. Sistemazione in hotel.

14

Giorno 14 - New York

Trasferimento in aeroporto, dopo la consegna dell'auto a noelggio, volo diretto a New York. Arrivo all'aeroporto internazionale di New York. Trasferimento in centro città per la sistemazione in hotel.
15

Giorno 15 - New York: visita di Manhattan

Visita della città: Incontro con la guida per la visita di Manhattan. Il nostro viaggio a New York inizierà proprio con la parte più conosciuta, quella che tutti hanno ben impressa negli occhi, grazie ai molteplici film girati in una delle sue avenue o piazze. Riteniamo che, per chi visita la città per la prima volta, il primo impatto debba essere proprio a partire da Manhattan, Oggi ci dedicheremo ad un tour orientativo per scoprire i siti storici di Manhattan fino a Battery Park per vedere la Statua della Libertà. Pomeriggio a disposizione. Facoltativo: biglietto del battello andata e ritorno per Liberty Island, isola che ospita la Statua della Libertà. Rientro autonomo in hotel.
16

Giorno 16 - New York: tour dei contrasti

Incontro con la guida per scoprire la vera New York, quella dove vivono i pendolari, le comunità etniche, quei distretti che insieme a Manhattan rendono la città unica al mondo. Queens: il distretto il più grande per superficie si trova nel nord-ovest di Long Island, pare che il nome “Queens”, stabilito nel 1683, sia stato un omaggio a Caterina di Braganza, moglie di Carlo II d’Inghilterra, che regnava in quel periodo storico. Culla del Jazz, con la sua popolazione variegata e multietnica il Queens è talvolta considerato soprattutto una zona-dormitorio di New York; in realtà, si tratta un quartiere vivace e in fermento. Qui non vedrete molti grattacieli, ma prevalentemente piccole case in legno dove abitano singole famiglie. Il Queens sta conoscendo un rapido sviluppo: la sua economia si fonda sul turismo (non dimentichiamo che qui si trovano due dei tre principali aeroporti di New York, il JFK e La Guardia), sull’arte e sta inoltre fiorendo l’industria di produzione cinematografica. Brooklyn: si trova sul lato occidentale dell’isola di Long Island, unito a New York City nel 1898: in precedenza era una città distinta, e ancora oggi mantiene una sua precisa identità, con numerose etnie che convivono e circa 130 lingue diverse parlate (avete letto bene). Brooklyn comprende aree storiche, residenziali, finanziarie, attrazioni, e sono in tanti a sostenere che questo distretto, più di tutti gli altri, riveli la vera anima della città. Bronx: situato nella zona nord di New York è l’unico sulla terraferma. Automaticamente, la parola “Bronx” fa pensare a “pericolo”, e non potrebbe essere diversamente, considerando i suoi trascorsi. Infatti, soprattutto la parte più vicina a Manhattan – il South Bronx – con il suo elevato tasso di criminalità nel tempo ha guadagnato una pessima reputazione. Le cose nel tempo sono un po’ cambiate, e nel Bronx oggi ci sono zone sicure in cui vivere (come il quartiere residenziale Riverdale) e attrazioni molto amate anche dai turisti, dai parchi allo zoo. Oggigiorno, per fortuna, con l'assistenza di un'esperta guida locale è possibile arrivarci per una meravigliosa visita, allo Yankee Stadium, una delle principali attrazioni del quartiere ed ai suoi stupendi murales carichi di storia di vita quotidiana e di disagio sociale. Una curiosità, sicuramente già nota ai fan della cantante pop Jennifer Lopez: la cantante è originaria del Bronx, e il suo brano “Jenny from the Block” riguarda proprio il legame con il luogo in cui è nata. Pomeriggio a disposizione per visite ed attività individuali.
17

Giorno 17 - New York Special Tour e visita notturna

Oggi, a piedi ed in metro con la guida privata conosceremo i quartieri meno turistici della città, pieni di fascino ed atmosfera. Un tour unico nel suo genere. Appuntamento in hotel nel tardo pomeriggio per la visita più conosciuta ed apprezzata della città. Nessuno può andarsene da New York prima di aver partecipato a quella che noi definiamo "Wow Tour". si proprio così ciò che più sentiamo durante questo tour sono proprio le affermazioni di stupore e certamente lo scintillio delle luci, i suoi della città, i passi veloci delle persone lasceranno a bocca aperta anche voi. Apprezzerete lo spettacolo mozzafiato della città che non dorme mai. Mille luci, mille colori, uno scatto fotografico che rimarrà per sempre impresso nei vostri occhi. IL nostro tour finisce in città al Top of the Rock, per godere della magica atmosfera della città vista dall'alto (biglietto compreso(). Da un lato il polmone verde Central Park e dall'altro il bellissimo profilo del grattacielo più famoso in città: Empire State Building. Possiamo dire di avervi lasciati a bocca aperta.
18

Giorno 18 - New York

Giornata a disposizione per visite ed attività individuali.
19

Giorno 19 - Italia

Trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia. Fine dei nostri servizi

Tour Location

0.0
Rating 0
Comfort 0
Food 0
Hospitality 0
Hygiene 0
Reception 0

Post a Comment