TOP
Image Alt

SLOVENIA e CROAZIA

SLOVENIA e CROAZIA

/ per person
(0 Reviews)

DATE DI PARTENZA

Mese giorno
Giugno 19
Luglio ** 24
Agosto *** 14
Settembre 18
Ottobre 02
Novembre
Dicembre

QUOTA DI PARTECIPAZIONE INDIVIDUALE

Adulti in camera doppia € 925.00
Adulti in camera singola € 1050.00
Bambini 0-12 anni in 3° e 4° letto € 645.00
Acconto alla prenotazione € 300.00
Assicurazione annullamento * inclusa
Supplemento partenze Luglio ** € 25.00
Supplemento partenze Agosto *** € 35.00
Minimo partecipanti 20
Massimo partecipanti 30

* L’assicurazione copre anche annullamenti causa positività COVID-19

 

LE QUOTE COMPRENDONO
bus gran turismo con distanziamento di legge, ticket d’ingresso in città d’arte ove previsto, sistemazione in hotel 4 stelle come da programma, mezza pensione dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno, tassa di soggiorno, visite come da programma, accompagnatore/trice professionista per tutta la durata del viaggio, assicurazione RC EuropAssistance, assicurazione annullamento.

LE QUOTE NON COMPRENDONO

pasti non citati da programma, bevande, ingressi durante le visite, extra di carattere personale.

PIANO DEL VIAGGIO

1

Giorno 1 - Lubjana

Arrivo a Lubjana nel tardo pomeriggio per la sistemazione in hotel. In base all'orario di arrivo prima visita orientativa della città.
2

Giorno 2 - Lubjana: gioiello verde d'Europa

Intera giornata di visite di Lubjana, la città più grande della Slovenia e una delle capitali più verdi e vivibili d’Europa. In centro il traffico automobilistico è limitato e i pedoni e i ciclisti possono godersi in tutta tranquillità le sponde frondose della Ljubljanica, il fiume dalle acque trasparenti che attraversa il cuore della città. In estate i caffè allestiscono dehors lungo il fiume e ogni sera sembra di trovarsi in mezzo a una festa di strada. Nella prima metà del XX secolo il maestro dell’architettura minimalista slovena Jože Plečnik ha abbellito Lubiana di un gran numero di splendidi edifici e dettagli architettonici; le belle città vengono spesso descritte come ‘scrigni di gioielli’, ma in questo caso il paragone è davvero calzante. Gli oltre 50.000 studenti fanno vivere tutte queste ricchezze storiche creando una vivace scena culturale, mentre i musei, gli alberghi e i ristoranti sono tra i migliori del paese.
3

Giorno 3 - In riva al lago: Bled e la gola di Vintgar

Partenza verso nord fino a Bled che, con il suo lago dalle acque trasparenti, la pittoresca chiesa sull’isolotto e il castello medievale abbarbicato a uno sperone roccioso sullo sfondo di alcune delle vette più alte delle Alpi Giulie e delle Karavanke, è la località turistica più famosa della Slovenia. L’attrattiva principale di Bled è costituita dal suo splendido lago dalle acque color verde-azzurro che misura appena 2 km di lunghezza e 1,4 di larghezza. Contemplarlo è un vero spettacolo, qualsiasi posizione si scelga, e lungo il suo perimetro si può fare una bella passeggiata di 6 km. Grazie alle sorgenti termali, da giugno a settembre l’acqua ha una gradevole temperatura di 26°C, perfetta per fare il bagno. Nelle immediate vicinanze di Gorje, si trova la gola di Vintgar, scolpita dal fiume Radovna. Con i suoi 1,6 km di lunghezza, si snoda tra le possenti pareti verticali dei monti Hom e Boršt ed è attraversata dal fiume Radovna con cascate, cateratte e rapide. La gola è attraversata da un percorso pedonale su ponti di legno e le cosiddetta galleria di Žumer che sbocca davanti alla cascata di Šum, dell’altezza di 13 m, una delle tre cascate fluviali della Slovenia. Rientro in hotel a Lubjana.
4

Giorno 4 - Il castello di Bogensperk, Novo Mesto e Zagabria

Il castello di Bogensperk viene considerato uno dei più bei castelli sloveni e uno dei più importanti monumenti culturali nel territorio. Fu costruito nella prima metà del XVI secolo, e nel 1672 acquistato dal famoso poligrafo e scienziato sloveno Janez Vajkard Valvasor, che nel castello scrisse la sua opera più famosa Gloria del Ducato carniolano (1689). Proseguimento per Novo Mesto, un tesoro nascosto, una città antica, con uno splendido centro storico medievale che sembra letteralmente abbracciato dal fiume Krka. Gli Asburgo, che la fondarono nel 1365, la costruirono proprio su un’ansa del fiume, dandole l’aspetto particolare che conserva ancora oggi. E nonostante il suo nome, che significa “città nuova”, in realtà pare che nella stessa zona dove oggi sorge Novo mesto si siano susseguiti insediamenti umani sin dall’età della pietra. Celti, turchi e austriaci sono solo alcuni dei popoli che sono passati per questa parte della Slovenia, lasciando tracce che sono state conservate fino ad oggi. Proseguimento per la sistemazione in hotel a Zagabria.
5

Giorno 5 - Zagabria

Intera giornata dedicata alla visita della città: una delle capitali meno conosciute d'Europa, ancora non toccata dal turismo di massa. È il momento di scoprire questa entusiasmante città! Tutti pensano alla Croazia come meta di una vacanza estiva ma la sua capitale Zagabria (in croato Zagreb) è una città entusiasmante da visitare sia in estate che in inverno. Dotata del fascino da vecchia Europa che normalmente associamo a città come Budapest e Vienna, Zagabria è al tempo stesso una città giovane e moderna, con una incredibile varietà di musei e gallerie d’arte contemporanea, eventi culturali, club e locali di musica live. Ancora ignorata dal turismo di massa, Zagabria è una città tutta da esplorare, con un’atmosfera rilassata ma vivace, che saprà emozionarvi ad ogni passo.
6

Giorno 6 - Parco Nazionale dei laghi di Plitivice e Rijeka (Fiume)

Partenza per il più antico e il maggior parco nazionale della Repubblica di Croazia. Stretto tra la catena montuosa della Mala Kapela e la Licka Pljesivica, il parco nazionale dei laghi di Plitvice, è un territorio di straordinaria bellezza. Ha sempre attratto gli amanti della natura: da qui la sua istituzione a primo parco nazionale della Croazia, avvenuta ufficialmente l’8 aprile 1949. Il processo di sedimentazione del calcare, responsabile della formazione delle barriere tufacee e dei laghi, rappresenta un valore unico e universale. Per questo motivo il 26 ottobre 1979, sono stati iscritti nella lista dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO, ricevendo così la meritata consacrazione internazionale. L’area del parco nazionale è stata ampliata nel 1997 e oggi occupa una superficie di poco inferiore ai 300 km2. Il parco è prevalentemente coperto da vegetazione boschiva, in misura minore da prati. La parte turisticamente più attraente – quella lacustre – occupa un po’ meno dell’1% della sua superficie totale. Proseguimento per la sistemazione in hotel ad Opatja.
7

Giorno 7 - Isola di Krk

Partenza per l’isola di Krk, della quale visiteremo il caratteristico centro di pescatori. Collegata alla terraferma da un ponte facilmente raggiungibile, è un susseguirsi di paesi affacciati sul mare molto diversi tra loro, ma tutti dotati di fascino e che meritano di sicuro la visita. La posizione geografica favorevole e una ricchezza di bellezze naturali e culturali, l’ha resa famosa sin dall’antichità che le ha fatto dare il nome di “isola d’oro”. A causa del suo ricco patrimonio culturale Krk è anche chiamata la culla della cultura croata, nei primi anni del XX secolo è stata definita il sesto continente. Questa splendida isola è caratterizzata da una varietà unica, un perfetto mix di presente e passato avvolto nelle bellezze naturali che sono semplicemente mozzafiato. Rientro in hotel.
8

Giorno 8 - Rijeka (Fiume) - sede di partenza

Adagiata sulla costa dell’Adriatico orientale, Fiume ha da sempre pagato a caro prezzo la sua invidiabile posizione geografica, perfetta per il commercio, il turismo, l’industria, sbocco sul mare dell’Europa dell’Est. Da sempre, infatti, questa città è stata contesa e costretta a vivere situazioni ibride. Una mescolanza di storie e di culture che si sono sovrapposte, spesso con la violenza, alle altre, spesso con scarsa volontà di integrarsi. Una mescolanza ancora oggi testimoniata dallo sviluppo a volte di spazi urbani tanto incoerenti quanto dotati di innegabile suggestione e capaci di testimoniare l’evoluzione che la storia ha sull’architettura e l’arte di una città. Nel pomeriggio viaggio di rientro in sede.

Tour Location

0.0
Rating 0
Comfort 0
Food 0
Hospitality 0
Hygiene 0
Reception 0

Post a Comment