TOP
Image Alt

SICILIA OCCIDENTALE

SICILIA OCCIDENTALE

/ per person
(0 Reviews)

PERIODO DI EFFETTUAZIONE

da maggio a ottobre

POSSIBILITA’

di prolungamento del viaggio con soggiorno mare – maggio/ottobre
di arrivo in aereo dai principali aeroporti italiani e auto a noleggio – quote su richiesta

 

QUOTE DI PARTECIPAZIONE INDIVIDUALE a partire da 

Adulti in camera doppia € 295.00
Adulti in camera singola € 360.00
Bambini 0-12 anni in 3° e 4° letto € 195.00
Acconto alla prenotazione € 100.00
Assicurazione annullamento * € 25.00
Assicurazione ann.to bambini * € 20.00
Minimo partecipanti 02

* L’assicurazione copre anche annullamenti causa positività COVID-19

** Quotazione su richiesta Luglio-Agosto

*** Supplemento traghetto notturno a/r alta stagione (luglio e agosto)€ 100.00 a persona

 

LE QUOTE COMPRENDONO

traghetto notturno, sistemazione in cabina interna con servizi privati per due persone + auto fino a 5 metri, diritti portuali, passaggio marittimo a/r per isola di Favignana senza auto al seguito, sistemazione in hotel 4 stelle nella tipologia di camera prescelta come da programma, prima colazione, assicurazione RC EuropAssistance, assistenza di personale specializzato.

LE QUOTE NON COMPRENDONO

tassa di soggiorno ove prevista, pasti, bevande, ingressi durante le visite, extra di carattere personale, assicurazione facoltativa annullamento.

Contratto di viaggio
Guida di Viaggio

PIANO DEL VIAGGIO

1

Giorno 1 - Trapani e Erice

Inizio del tour con mezzi propri. Partenza per la costa della provincia di Trapani, bellissima, intervallata da baie suggestive che racchiudono un’acqua cristallina con sfumature che vanno dall’azzurro al verde al blu scuro. Di fronte, lo spettacolare panorama delle Isole Egadi. Una cornice incantevole, perfetta per ogni tipo di vacanza e soprattutto magnifica in ogni periodo dell’anno. Oltre al mare ed alla spiaggia, sono tanti i paesi ed i luoghi da visitare che costellano la zona; vivaci cittadine fatte di sole, mare ma anche di storia e di monumenti. Ma oltre alla storia anche il panorama vuole la sua parte, ed ecco quindi che l’occhio vaga dai caratteristici mulini a vento di Marsala alle ampie saline di Trapani e Paceco. Un sito di una bellezza indimenticabile caratterizza Erice, antica città fenicia e greca, arroccata a 751 m di altezza sul monte che porta lo stesso nome, coronato da un altopiano di forma triangolare a terrazza sul mare. Difesa da bastioni e mura, la città è un labirinto di stradine acciottolate e di varchi così stretti da permettere il passaggio di un solo uomo. Le case, serrate le une alle altre, hanno graziosi e curati cortili interni, difesi e protetti dalla vista dei passanti in modo che la vita familiare si svolga nella più completa intimità. Nel tardo pomeriggio sistemazione in hotel a Trapani o dintorni.
2

Giorno 2 - Favignana

Trasferimento al porto di Trapani. Passaggio marittimo andata e ritorno per Favignana. Intera giornata di visite sull’isola: i fenici la chiamavano Katria, i latini Egate, i greci Aegusa (l’isola delle capre) per la quantità di capre selvatiche che pascolavano nell’isola. Ma, oltre alle capre, l’isola era ricca di alberi e l’acqua vi abbondava, anche se per averla bisognava scavare. Il nome attuale risaliva al medioevo e sembra derivare dal nome di un vento caldo proveniente da ovest, il Favonio. Prevalentemente brulla, si estende per 19 km quadrati, formata dalle due zone pianeggianti del Bosco e della Piana, divise da un ampio corpo montagnoso di natura calcarea, che le danno una forma di farfalla adagiata sul mare. Favignana è famosa per le sue cave di tufo pregiato, per le sue tonnare, per lo stabilimento dove avveniva la lavorazione e l’inscatolamento del tonno, per il palazzo Florio, per il carcere San Giacomo, per il Castello di Santa Caterina, di cui molti patrioti del Risorgimento conobbero le umide segrete. Rientro in hotel nel tardo pomeriggio.
3

Giorno 3 - San Vito lo Capo e la Riserva dello Zingaro

San Vito lo Capo, vera e propria perla del Mediterraneo, con le spiagge più belle d’Italia, interessanti sono il Santuario, il tempietto di Santa Crescenza ed il torazzo, tutti in stile arabo-normanno, ma anche le torri disseminate lungo la fascia costiera: Scieri, Mpisu e Isulidda. C’è poi il museo del mare, che custodisce reperti recuperati dai fondali marini, tra cui quelli appartenenti al relitto della nave normanna che giace sui fondali antistanti il Faro, simbolo quest’ultimo di San Vito lo Capo. E’ un monumento anche la grotta dell’Uzzo, con tracce risalenti al neolitico, che si trova nella Riserva dello Zingaro.
4

Giorno 4 - Marsala, Mozia e Porto di Palermo

Marsala, città di storia, di vino e di mare, è una città di grande fascino. La nave punica, il parco archeologico con i suoi preziosi reperti, lo storico sbarco di Garibaldi con i suoi Mille, il centro storico, curato ed accogliente con i suoi monumenti e chiese, i musei raccontano la storia di una città dal passato importante e prestigioso. Marsala è anche città del vino; storici stabilimenti e nuove aziende hanno prodotto e producono, con passione e maestria, ottimi vini bianchi, rossi e grandiosi liquorosi, come il nobile vino doc Marsala, noto in tutto il mondo. E’ città di mare con la natura incontaminata della Laguna dello Stagnone e l’isola di Mozia. L’intera isola di Mozia è praticamente un museo a cielo aperto: quando si giunge sull’isola si è avvolti da un turbinio di profumi e colori, grazie alla vegetazione mediterranea rigogliosa. Con un sentiero facile da percorrere è possibile percorrere il perimetro dell’isola e scoprire i resti dell’antica città dei fenici, il percorso dura circa un’ora e mezzo ed è preferibile farlo in senso antiorario. Le fortificazioni di cui rimangono ancora interessanti testimonianze, mostrano lungo il percorso anche la presenza di torri di guardia, quella orientare in particolare conserva ancora la base rettangolare e la scalinata di accesso. Fine del tour con mezzi propri a Palermo.

Tour Location

0.0
Rating 0
Comfort 0
Food 0
Hospitality 0
Hygiene 0
Reception 0

Post a Comment