TOP
Image Alt

IL MEGLIO DEL CANADA

IL MEGLIO DEL CANADA

/ per person
(0 Reviews)

Un tour che vi farà conoscere le più belle città del Canada, da quelle con tono europeo a quelle di stile tipicamente americano, scintillanti e sempre vive. Un viaggio con spostamenti in aereo per ridurre le grandi distanze e in treno per apprezzare la bellezza del paesaggio.

 

PERIODO DI EFFETTUAZIONE

da aprile a ottobre

 

POSSIBILITA’
di riduzione giorni di viaggio
di effettuare il viaggio con auto a noleggio – quotazione su richiesta

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE INDIVIDUALE a partire da 

Adulti in camera doppia € 2750.00
Assicurazione annullamento * € 215.00
Quota volo di linea a partire da ** € 550.00
Acconto alla prenotazione € 1000.00

* L’assicurazione copre anche annullamenti causa positività COVID-19

** Quota volo di linea in classe economy a/r a persona, dai maggiori aeroporti italiani. Bagaglio da stiva max 23 kg, tasse aeroportuali e visto ETA compresi

*** Quotazione su richiesta Luglio – Agosto

 

LE QUOTE COMPRENDONO
sistemazione in hotel 4 stelle come da programma, solo pernottamento (su richiesta prima colazione continentale o buffet), biglietti treno tariffa Escape per la porzione Canada Est come da programma, biglietto treno+bus a/r per Niagara Falls, noleggio auto categoria media (Tipo Chevrolet Sonic) a Calgary per escursione ai parchi nazionali da Calgary, assicurazioni di base comprese, assicurazione RC EuropAssistance, assistenza di personale specializzato, omaggio sposi.

LE QUOTE NON COMPRENDONO

volo di linea, tassa d’ingresso ai parchi nazionali, tassa di soggiorno ove prevista, pasti, bevande, ingressi durante le visite, extra di carattere personale, assicurazione facoltativa annullamento.

 

PIANO DEL VIAGGIO

1

Giorno 1 - Montreal

Arrivo all'aeroporto internazionale di Montreal. Trasferimento in città per la sistemazione in hotel.
2

Giorno 2 - Montreal

Intera giornata di visite della città di Montreal: città unica al mondo, che sa mescolare la modernità urbana del Nuovo Mondo con il fascino romantico dei suoi quartieri storici di impronta europea e l’attività cittadina tipicamente francese dalla vivace vita notturna. Oltre ad essere la seconda città più importante del Canada, Montreal è anche la terza città francofona più grande del mondo ed una delle più antiche del Nord America. Nell’atmosfera bilingue di Montreal il vecchio ed il nuovo coesistono in armonia: possiamo trovare i moderni grattacieli che sorgono nella zona centrale, a dimostrazione dell’importanza economica della città, ma possiamo anche visitare i quartieri più storici su un calesse trainato da un cavallo attraverso le strade acciottolate. Montreal si trova su un’intera isola che costituisce la Comunità Urbana di Montreal, con circa 4 milioni di abitanti, situata alla confluenza tra i fiumi San Lorenzo ed Ottawa, insieme ad altre piccole isole nel fiume; il suo nome deriva del piccolo monte (sarebbe meglio dire collina forse, 230m s.l.m.) che si trova nel centro della città, il Mount RoyalIl centro finanziario è il cuore della nuova Montreal, con gli edifici moderni ed i grattacieli che le donano l’aspetto da grande metropoli; una delle principali attrazioni di questa zona è la Underground City (chiamata anche indoor city), uno dei più grandi complessi sotterranei del mondo con oltre 32km di tunnel su 12kmq, con centri commerciali, alberghi, musei, università, banche, uffici, appartamenti e condomini, tutto completamente sotterraneo con più di 120 punti di accesso esterni. A sud-est del centro finanziario si trova la cosiddetta vecchia Montreal, il centro storico che è riuscito a conservare il suo patrimonio, preservando l’architettura dell’epoca e le strade acciottolate: è qui che nel 1832 si posero le prime fondamenta della città. Montreal ha sempre tenuto particolarmente alla sua condizione di metropoli bilingue, inglese e francese, e questo ha permesso di costruire un’enorme ricchezza culturale difficile da raggiungere per le altre città: le diverse culture linguistiche hanno creato una miscela unica che si è proiettata sull’architettura, la musica, l’arte e la gastronomia locali, dove al visitatore sembra di trovarsi in due differenti paesi allo stesso tempo. Quello che distingue veramente Montreal sono i suoi pittoreschi quartieri, a partire da boulevard Saint Laurent, la sua strada principale dove il viaggiatore può vedere concretamente la diversità culturale dei tanti negozi, ristoranti e comunità di diversi paesi; un’altra delle principali arterie commerciali è Saint Catherine Street, che attira molti turisti per i suoi teatri, ristoranti, centri commerciali e famosi negozi; i negozi di lusso e le pregiate gallerie d’arte invece si trovano in Sherbrooke streetUno degli edifici più rappresentativi di Montreal è il complesso Place Ville Marie (o Royal Bank Tower) alto 188m che si trova nel punto centrale al di sopra della città sotterranea con cui è collegato; sul tetto un faro rotante acceso durante la notte emette quattro raggi di luce orizzontali visibili fino a 50km di distanza. A Montreal non mancano certo i parchi e le aree verdi, che sono centinaia in tutta la città e nelle zone che circondano l’isola omonima.  
3

Giorno 3 - Montreal - Ottawa

Trasferimento alla stazione e parenza con il treno per Ottawa. Arrivo e sistemazione in hotel. Prime visite della città.
4

Giorno 4 - Ottawa

Intera giornata di visite della città: non è certamente tra le città più conosciute dell’America settentrionale, ma Ottawa è la capitale di quel grande e spettacolare Paese che è il Canada, una destinazione turistica di prima qualità per le sue caratteristiche. Ottawa si trova in Ontario, sulle rive del fiume Ottawa, ed è la quarta città canadese per grandezza ma tra quelle americane è la seconda per qualità della vita (tra le prime quindici nel mondo) ed è anche tra quelle più pulite ed ecologiche. La sua storia è abbastanza recente, è stata fondata infatti nel 1826, espandendosi lentamente grazie a varie annessioni con altri territori, fino a diventare l’attuale centro politico e tecnologico del Canada. Il suo nucleo più vecchio, quello del primo insediamento, è detto Lower Town, mentre invece Centretown e Downtown Ottawa sono quello che si può considerare il centro economico e finanziario della città. Ma oltre al fiume che da il nome alla città, per Ottawa passa anche il Canale Rideau, una via d’acqua artificiale che la collega alla città di Kingston, sul lago Ontario. Ottawa è nota anche per le sue numerose istituzioni culturali, i musei e le gallerie: la National Gallery of Canada, il Museo della Guerra del Canada, il Canadian Museum of Nature o il Museo della Civiltà canadese, nella zona di Gatineau, che ospita anche il Museo dei Bambini, il Museo Postale del Canada ed un teatro Imax. Eventi di ogni genere e divertimenti non mancano di certo in questa grande città canadese: il Winterlude, uno dei più grandi festival del Paese, il Canadian Tulip Festival, l’Ottawa Dragon Boat Festival, l’International Jazz Festival di Ottawa, il Fringe FestivalBluesfest, tra quelli che sono considerati più importanti ma ce ne sono tanti altri che si tengono in ogni periodo dell’anno. La Collina del Parlamento: è il cuore di Ottawa, in una posizione strategica della città, l’edificio del Parlamento è in stile gotico circondato da ampi prati. Nel 1916 è stato distrutto da un incendio e nel corso degli anni è stato ricostruito; solo una grande biblioteca si è salvata di quel tragico evento. Se volete ammirare qualcosa di particolare, alle 10 di mattina avviene il cambio della guardia, con un rito che dura circa mezz’ora. È molto bello passeggiare dal Parlamento al Canale Rideau, che in inverno diventa un’enorme pista di pattinaggio, ma nelle giornate più calde lungo il corso d’acqua offre anche la possibilità di fare jogging o un’escursione in barca sul fiume a prezzi accessibiliByWard Market: è uno dei mercati più grandi ed antichi del Canada, in un quartiere costituito tutto di edifici risalenti all’inizio del 1800. È il punto di incontro di turisti e gente del posto, dove oltre a fare acquisti si può mangiare qualcosa o bere una birra in un’atmosfera piacevole e divertente. Da luogo ideale per lo shopping di giorno, di notte i dintorni del mercato sono animati da tanti ristoranti, bar e club che offrono divertimento. National Gallery of Canada: uno dei migliori musei d’arte del Canada, da cui si può ammirare anche una vista mozzafiato sul fiume e sul Parlamento. Espone belle collezioni di pittori canadesi, ma anche di artisti di fama mondiale come Matisse, Dalì, Monet, Rodin e altri. Ci sono anche importanti mostre temporanee che variano abbastanza spesso ed espongno opere dei più svariati temi ed artisti. Se la cultura ed i quadri vi mettono fame, niente paura: c’è anche un ristorante ed una caffetteria dove mangiare a prezzi molto ragionevoli. All’ingresso del museo si trova uno dei ragni giganti dell’artista franco-americana Louise Bourgeois.
5

Giorno 5 - Toronto

Trasferimento alla stazione e parenza con il treno per Toronto. Arrivo e sistemazione in hotel. Prime visite della città.
6

Giorno 6 - Toronto

Intera giornata di visite della città: la capitale della provincia dell’Ontario è la località più grande del territorio canadese, allo stesso momento si differenzia dall’immagine normalmente associata alle metropoli. A distinguerla da alcune famosissime località statunitensi è il suo richiamo più “europeo” e il fatto di essere una meta estremamente vivibile. Per tale motivo, rappresenta la scelta ideale per persone di tutte le età, da chi è in cerca di lavoro alle famiglie che desiderano concedersi una lunga vacanza. Da sempre considerata un punto di riferimento economico per tutto il Nord America, Toronto si caratterizza per il numero importante di attrazioni, sia naturalistiche che architettoniche. Ad attirare turisti non solo nel periodo estivo sono laghi e parchi, ma anche il fascino multiculturale. Nei quartieri di Toronto invece convivono in piena armonia usi e tradizioni ben diverse tra loro. Ricordati di visitare i quartieri “stranieri storici” come Chinatown e Little Italy, che vanno visti. Il grande simbolo della città (e del tutto il Canada) è la CN Tower. La torre è un edificio che, grazie ai suoi 533 metri di sviluppo verticale, rappresenta la struttura adibita alle telecomunicazioni più alta del mondo. Potrai osservare la torre già da decine di km di distanza, anche in virtù della sua particolare conformazione (a molti ricorda una navicella spaziale) e dei giochi di luce notturni. Dalla sua sommità è possibile rimanere senza fiato ammirando un panorama che si estende fino alla baia di Hudson. Non ci sono mezze parole, tra le cose da vedere a Toronto, la CN Tower è la numero uno. Sulla guida completa interamente dedicata alla CN Tower troverai tutte le informazioni necessarie per visitarla.
7

Giorno 7 - Cascate del Niagara

Intera giornata di visita alle Cascate del Niagara, le più spettacolari del Mondo. Per fortuna le cascate del Niagara sono immense (2800 metri cubi al secondo), altrimenti l'accozzaglia di souvenir che le circonda rischierebbe di sommergerle. Alla fine cederete anche voi alla tentazione e ti fermerai da qualche parte a bere qualcosa e a godere lo spettacolo. Il massimo sarà un giretto sulla Maid of the Mist, l'11° incarnazione della venerabile barca che per prima si avvicino al muro d'acqua, nel 1846. La temeraria imbarcazione è in servizio da aprile a ottobre. Consigliamo un pranzo sulla torre girevole posizionata proprio di fronte alle cascate per ammirare tanto spettacolo dall'alto. Rientro in hotel a Toronto in tarda serata.
8

Giorno 8 - Calgary

Trasferimento in aeroporto per il volo interno diretto a Calgary. Arrivo e trasferimento in hotel. Prime visite della città.
9

Giorno 09 - Calgary

Intera giornata di visite della città: terza città canadese per popolazione, dopo Toronto e Montreal, Calgary ha oltre 1,2 milioni di abitanti. Originariamente era abitata soprattutto dalle popolazioni dei Niitsitapi, Nakota e Tsuut’ina, sin da tempi immemorabili. Nel tardo Settecento arrivano i primi esploratori europei attraverso la Hudson’s Bay Company. Nel secolo scorso la sua economia, legata al petrolio, ha conosciuto un periodo di enorme espansione. A parte nei primi anni 80, con lo shock dei prezzi del grezzo, non ha mai smesso di crescere a ritmi sostenuti. Oggi, la sua economia continua ad avere nel petrolio il settore di punta (12% del totale), ma ormai vanta anche importanti attività nell’agricoltura e l’industria chimica, edilizia ed i servizi, come il ramo del healthcare. Con l’economia che ha cresciuto del 43% tra il 1999 ed il 2009, non sorprende che la disoccupazione sia marginale e Calgary, come del resto in tutto il Canada. Allora, andiamo a scoprire questa effervescente città canadese, cominciando dalla sua ubicazione. La Calgary Tower è il grande simbolo della città. Aperta al pubblico nel 1967, all’epoca era conosciuta come Husky Oil Tower, la compagnia che ha sponsorizzato la sua costruzione, per celebrare i 100 anni della nazione. Pochi anni dopo la Calgary Tower ha cambiato la proprietà, quando ufficialmente diventò la Calgary Tower come la conosciamo. Alta 187m, fino al 1983 era la costruzione più alta di Calgary. Oggi alcuni grattacieli la superano, l’ultimo il The Bow, ultimato nel 2012 con 236m. Naturalmente è possibile visitarla e apprezzare la città a 360°. Non solo: Dal 2005, dalla zona nord si può avere la 9th Avenue South e la Centre Street ai propri piedi con il suo pavimento tutto in vetro della Sky 360. Per chi desidera un’esperienza particolare, potrà prenotare un tavolo in uno dei due ristoranti all’interno della Calgary Tower: Il Ruth’s Chris Steakhouse oppure lo Sky 360 Restaurant and Lounge. La piattaforma su cui poggiano è in continuo movimento, compiendo i 360° in 45 o 60 minuti, a seconda del periodo del giorno. Un’occasione così non capita spesso!
10

Giorno 10 - Banff

Noleggio di un'auto e partenza alla volta di Banff. Visita la città più alta del Canada ed esplora la natura incontaminata che la circonda. Banff è il luogo ideale da cui partire per esplorare le Montagne Rocciose Canadesi. Circondata dalla natura incontaminata del Parco Nazionale di Banff e centrale rispetto a molte delle migliori attrazioni della regione, Banff è un'ottima destinazione tutto l'anno. La città ha 10.000 residenti e accoglie circa 4 milioni di visitatori ogni anno. Da paradiso invernale, d'estate il paesaggio intorno a Banff diventa un idillio di natura selvaggia, ideale per praticare molte attività all'aperto. Vi sono centinaia di sentieri da esplorare, dalle semplici passeggiate accanto ai ruscelli alle escursioni più impegnative che circumnavigano i laghi spettacolari. La mountain bike è un altro ottimo modo per esplorare la zona e in città vi sono noleggi che forniscono anche le mappe dei migliori sentieri. In alternativa, noleggia un kayak ed esplora uno degli incredibili laghi blu nella zona per godere di una diversa prospettiva. Dopo una giornata di visite dei dintorni, potrai uscire in città: in questa destinazione di vacanza, l'atmosfera di festa pervade il centro tutto l'anno. Vi sono alcuni ottimi locali notturni e bar nel centro della città. Non perderti il Dancing Sasquatch, un locale aperto fino a tardi. Sistemazione in hotel.
11

Giorno 11 - Banff

Altra giornata a disposizione per la visita degli stupendi scorci delle Montagne Rocciose.
12

Giorno 12 - Calgary - Vancouver

Rientro con auto propria in aeroporto di Calgary e partenza con voli diretto a Vancouver. Arrivo e trasferimento in hotel.
13

Giorno 13 - Vancouver

Intera giornata di visite della città: Vancouver sorge nell'angolo sud-occidentale della British Columbia (Colombia Britannica), la provincia che occupa l'estremità sud-occidentale del Canada. La città è affacciata sulla costa del Pacifico. Alle sue spalle si ergono le Coast Mountains e di fronte, al di là del Georgia Strait, si trova la Vancouver Island. Vancouver è situata 40 km (25 miglia) a nord del confine statunitense, 73 km (45 miglia) a nord di Victoria (il capoluogo della British Columbia) e 189 km (117 miglia) a nord di Seattle. La zona di Downtown e i quartieri principali si trovano su una piccola penisola delimitata dalla English Bay a ovest e dal Burrard Inlet a est. A nord del Burrard Inlet vi sono West Vancouver e North Vancouver, e le Coast Mountains. Le baie, le insenature e i rami del fiume, oltre alla linea costiera del Pacifico, caratterizzano fortemente il paesaggio cittadino. La penisola di Downtown è separata dalla parte meridionale della città dallo stretto braccio di mare di False Creek. Il cuore di Downtown è costituito dal Pacific Centre, un complesso di tre isolati comprendente uffici, ristoranti, negozi e teatri all'angolo tra Robson St e Howe St. Robson St e Georgia St (due isolati più a nord) sono le arterie principali che corrono da nord-ovest a sud-est. Entrambe raggiungono lo Stanley Park, il parco più grande della città, che si estende sulla punta della penisola. Chinatown, il West End e altri quartieri principali sono raggiungibili a piedi da Downtown. Il Vancouver International Airport è situato all'incirca 13 km (8 miglia) a sud della città, sulla Sea Island, fra Vancouver e la città di Richmond. Sia i treni sia gli autobus a lunga percorrenza partono dalla Pacific Central Station, in Station St, fra National Ave e Terminal Ave, pochi isolati a sud di Chinatown.
14

Giorno 14 - Vancouver (possibilità di escursione a Victoria ed avvistamento delle balene)

Consigliamo di rimanere un altro giorno in città per usufruire delle molteplici attività presenti. In alcuni periodi dell'anno consigliamo di prendere parte ad un'escursione a Victoria con avvistamento di balene: un'occasione unica per unire cultura e natura: conoscerai la città e vedrai questi bellissimi animali. Rientro in hotel a Vancouver.
15

Giorno 15 - Vancouver - Italia

Trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia. Fine dei nostri servizi.

Tour Location

0.0
Rating 0
Comfort 0
Food 0
Hospitality 0
Hygiene 0
Reception 0

Post a Comment