TOP
Image Alt

GERUSALEMME

GERUSALEMME

/ per person
(0 Reviews)

Questo viaggio per Noi rappresenta qualcosa di speciale, come fosse un pezzo della nostra vita vissuta altrove; non lo consideriamo un momento temporaneo, rimarrà per sempre dentro di Noi. Il nostro viaggio a Gerusalemme va oltre le normali caratteristiche: il soggiorno è nella città Santa, vissuta in momenti e tempi diversi della giornata, con stati d’animo che possono cambiare con il cambiare delle luci e delle attività della città stessa. Consideriamo questo viaggio “IL VIAGGIO”, con luoghi e tempi di visita scelti dopo anni di esperienza; i migliori a dare loro la possibilità di entrare per sempre nell’anima di chi condivide con Noi questa esperienza. Siamo certi che non rimarrete delusi.

DATE DI PARTENZA

Mese giorno
Giugno
Luglio **
Agosto *** 31
Settembre 15
Ottobre
Novembre
Dicembre

QUOTA DI PARTECIPAZIONE INDIVIDUALE

Adulti in camera doppia € 1125.00
Adulti in camera singola € 1350.00
Bambini 0-12 anni in 3° e 4° letto € 785.00
Acconto alla prenotazione € 350.00
Assicurazione annullamento * inclusa
Supplemento partenze Luglio ** € 25.00
Supplemento partenze Agosto *** € 50.00
Minimo partecipanti 20
Massimo partecipanti 30

* L’assicurazione copre anche annullamenti causa positività COVID-19

 

LE QUOTE COMPRENDONO
volo di linea in classe economy da Roma Fiumicino, tasse aeroportuali italiane e straniere, 1 bagaglio a mano, 1 bagaglio da stiva, bus gran turismo con distanziamento di legge per tutta la durata del viaggio, sistemazione presso CASA NOVA situata nel quartiere cristiano della città, mezza pensione dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno, visite come da programma, accompagnatore/trice professionista per tutta la durata del viaggio, assicurazione RC EuropAssistance, assicurazione annullamento..

LE QUOTE NON COMPRENDONO

adeguamento tasse aeroportuali, pasti non citati da programma, bevande, ingressi durante le visite, extra di carattere personale.

PIANO DEL VIAGGIO

1

Giorno 1 - Tel Aviv e Gerusalemme

Appuntamento in aeroporto di Roma Fiumicino. Partenza con volo di linea per Tel Aviv (su richiesta, possibilità di volo di linea da uno dei maggiori aeroporti italiani). Dopo il ritiro del bagaglio trasferimento a Gerusalemme per la sistemazione in hotel.        
2

Giorno 2 - Gerusalemme

Intera giornata di visite di Gerusalemme: luogo sacro per ebrei, musulmani e cristiani, la Città Vecchia di Gerusalemme esercita da sempre un forte magnetismo spirituale. I pellegrini si riversano in questa parte della città racchiusa tra le mura per pregare nei luoghi legati a vari culti. Nelle vie i rintocchi delle campane delle chiese, il richiamo dei muezzin e il suono dello shofar creano una melodia ammaliante e al tempo stesso armoniosa. Il profumo dell’incenso, l’aroma del caffè e il fumo delle candele pervadono i suq. I quartieri musulmano, cristiano, ebraico e armeno contribuiscono con le loro caratteristiche peculiari all’eterogeneità di Gerusalemme, frutto di millenni di assedi e cambi di potere, che hanno lasciato ferite profonde. A ovest della Città Vecchia ci sono molte attrattive degne di essere ammirate, tra cui il Museo di Israele e lo Yad Vashem, mentre il centro è la zona dei bar e dei ristoranti. Gerusalemme Est, rivendicata dai palestinesi come capitale del loro futuro stato e oggetto di nuovi progetti edilizi israeliani, continua invece ad avere un’identità poco definita.
3

Giorno 3 - Gerusalemme e Betlemme

Visita di Betlemme: forse non è più quel piccolo e delizioso villaggio dei canti di Natale, ma in quella che oggi è una città dinamica e vibrante non dovrete andare lontano per accorgervi che i racconti di Maria e Giuseppe, della stella cometa, della mangiatoia e dei Re Magi sono infusi in ogni pietra, in ogni strada, in ogni chiesa. Come a Gerusalemme, anche a Betlemme sono presenti tutte le fedi cristiane – luterana, siriaca, cattolica, ortodossa – e la città è un continuo brulicare di attività e di strade tortuose congestionate dal traffico, con una piazza principale gremita di pellegrini che scattano foto cercando di tenere faticosamente il passo delle guide che li accompagnano. Chi non professa alcuna religione avrà comunque tanto da vedere e da fare. Betlemme possiede un’effervescente Città Vecchia e un bazar, per non parlare dei numerosi siti d’interesse situati nelle vicinanze, tra cui il leggendario Monastero di Mar Saba. Molti turisti apprezzano Betlemme anche per la street art (in particolare per le opere dell’artista di strada britannico Banksy), che ha trasformato il Muro di Separazione israeliano che oggi divide Betlemme da Gerusalemme in un’immensa tela a cielo aperto. Rientro a Gerusalemme per il proseguimento delle visite della città.
4

Giorno 4 - Masada e il Mar Morto

Partenza per il deserto di Giuda nella depressione del Giordano. Arrivo alla fortezza di Masada: i romani avevano appena distrutto Gerusalemme quando un migliaio di ebrei zeloti si asserragliarono su un remoto altopiano sopra il Mar Morto. Guardando in basso dal loro imponente rifugio, è ancora possibile individuare gli otto accampamenti romani collegati da un muro d’assedio che circondava l’altura, testimoni dei tragici eventi del 73 d.C. Alla fine, i romani costruirono una rampa e fecero breccia nelle mura, ma trovarono solo pochi sopravvissuti, perché molti avevano preferito il suicidio alla prospettiva della schiavitù. Proseguimento per il Mar Morto: a cavallo fra Giordania, Israele e Palestina, nel deserto della Giudea, troviamo un lago dalle caratteristiche molto singolari, già a partire dal suo nome. Il Mar Morto è un lago a tutti gli effetti, ed allora perché gli è stato dato l'appellativo di mare? La sua estensione non è esagerata, 600 Km² (poco più del Lago di Ginevra), quindi escludiamo subito questa motivazione. L'origine del nome è essenzialmente legata all'estrema salinità di questo lago, paragonato per questo motivo ad un mare, di circa otto volte superiore alla media degli oceani, con la conseguenza che nessuna forma di vita, ad esclusione di alcuni tipi di batteri, riesce a sopravvivere in queste condizioni. Tempo a disposizione per un bagno rilassante. Rientro in hotel a Gerusalemme. Dopocena visita notturna della città.
5

Giorno 5 - Nazareth e il lago di Galilea

Partenza per Nazareth, situata nella splendida regione della Bassa Galilea e famosa per essere la città dove Gesù è vissuto e cresciuto, oggi è la più grande città araba del nord di Israele. La maggior parte delle persone a Nazareth sono musulmane o cristiane. Il suo patrimonio storico e culturale cristiano, la popolazione a maggioranza musulmana e la sua ubicazione nello stato ebraico, rendono questa città multiculturale così unica. Visiteremo la Basilica dell'Annunciazione: secondo il Nuovo Testamento, in questo luogo l’arcangelo Gabriele apparve a Maria e le annunciò che era incinta di Gesù. Questo luogo è di estrema importanza per i cristiani. Proseguimento per il Lago di Galilea: il luogo in cui si svolgono numerose delle attività di Gesù raccontate nei Vangeli. Un luogo che ha assunto un valore simbolico importante per i fedeli, ma anche per gli amanti della storia. Questo ben noto lago è anche chiamato  Lago di Tiberiade, ma compare nei testi sacri come lago di Genesaret e di Chinneret. Tanti nomi diversi che portano allo stesso punto, al più grande lago d’acqua dolce dello Stato di Israele. Rientro in hotel a Gerusalemme.
6

Giorno 6 - Tel Aviv e sede di partenza

Partenza per Tel Aviv e visita della città: una città giovane, con meno di un secolo di vita; capitale israeliana della finanza, degli affari e del divertimento. Poche cose, rispetto ai tremila anni di storia di Gerusalemme, e Tel Aviv non si mette nemmeno in competizione. Quasi tutti i suoi abitanti provengono da altri luoghi: vi sarà sufficiente una breve passeggiata per le sue strade per accorgervi del mix di culture qui radunate. Dalle atmosfere orientali, cariche di spezie, del quartiere yemenita, ai caffè di Allenby Street, dove la vodka scorre a fiumi, agli edifici color pastello, in stile Miami Beach, che si allineano sul lungomare, Tel Aviv non spicca per le sue vestigia storiche. Merita però di essere visitata, se non altro per il contrasto con Gerusalemme. Trasferimento in aeroporto per il disbrigo delle formalità d’imbarco e la partenza del volo diretto a Roma Fiumicino (o uno dei maggiori aeroporti italiani). Arrivo in Italia, trasferimento libero per la sede di partenza.

Tour Location

0.0
Rating 0
Comfort 0
Food 0
Hospitality 0
Hygiene 0
Reception 0

Post a Comment