Museo Ferroviario di Pietrarsa

20 settembre 2020, € 70.00 a persona
Descrizione

20 settembre 2020 * Museo Ferroviario di Pietrarsa *
Partenza in bus gran turismo con distanziamento di legge. Arrivo alle Officine Borboniche, in questo luogo è nata la storia delle ferrovie italiane. Il 3 ottobre 1839 nel regno delle due Sicilie veniva inaugurata la prima strada ferrata d’Italia. Era lunga 7411 metri e congiungeva Napoli a Portici, sulla stessa direttrice della linea Napoli-Salerno, che oggi costeggia l’area del Museo. Il tragitto fu percorso in 11 minuti da due convogli progettati dall’ingegnere Arnand Bayard de la Vingtrie, su prototipo dell’inglese George Stephenson. L’anno dopo veniva emanato il Decreto Reale per l’acquisto di una prima parte del terreno su cui sarebbe sorto il complesso di Pietrarsa, in una località in cui in epoca napoleonica era di stanza una batteria da costa, a difesa della rada di Napoli. La sede espositiva è unica nel panorama nazionale, tra i più affascinanti musei ferroviari d’Europa ubicato, tra Napoli e Portici, proprio sul primo tratto di ferrovia costruito nella Penisola. Adagiato tra il mare ed il Vesuvio con una spettacolare vista sul Golfo di Napoli, il sito rappresenta un Unicum in Italia sia per la ricchezza dei materiali conservati, sia per il fascino della sede. Si estende su un’area di 36.000 metri quadrati, di cui una parte è occupata da un meraviglioso giardino botanico con piante provenienti da tutto il mondo. Nel tardo pomeriggio dopo la visita guidata del Museo inizio del viaggio di rientro in sede. Arrivo in tarda serata.


NUMERO MINIMO PARTECIPANTI 

BASE 30

QUOTA DI PARTECIPAZIONE IN CAMERA DOPPIA

€ 70.00


Necessario utilizzo della mascherina.
Programma di viaggio elaborato nel rispetto della normativa anti COVID.

CENTRO PRENOTAZIONI  TEL. 349 0970383







Ulteriori dettagli

La quota comprende:
viaggio in autobus gran turismo con distanziamento legale, ticket d’ingresso in città d’arte ove previsti, visita del Museo Ferroviario di Pietrarsa biglietto ingresso compreso, accompagnatrice/tore professionista, assicurazione RC EuropAssistance.

La quota non comprende:
mance, extra di carattere personale, quanto non espresso alla voce “la quota comprende”.