Trieste

05 * 07 aprile 2019, a partire da € 325.00 a persona
Descrizione

05 aprile 2019 * Castello di Miramare * Trieste *
Partenza per il Friuli Venezia Giulia. Sosta per la colazione ed il pranzo liberi. Nel pomeriggio arrivo sul tratto costiero che si apre sull’ampio golfo che accoglie la città di Trieste con il suo porto ed un’alternanza di baie, porticcioli e scogliere mozzafiato con castelli a picco sul mare. Tutta la zona è caratterizzata dall’aspro paesaggio carsico che è sempre capace di sorprendere ed affascinare i visitatori. Visita del Castello di Miramare: circondato da un rigoglioso parco ricco di pregiate specie botaniche, gode di una posizione panoramica incantevole, in quanto si trova a picco sul mare, sulla punta del promontorio di Grignano che si protende nel golfo di Trieste a circa una decina di chilometri dalla città. Voluto attorno alla metà dell’ottocento dall’arciduca Ferdinando Massimiliano d’Asburgo per abitarvi insieme alla consorte Carlotta del Belgio, offre la testimonianza unica di una lussuosa dimora nobiliare conservatasi con i suoi arredi interni originari. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

06 aprile 2019 * Trieste * Villa Opicina * Foiba di Basovizza *
Prima colazione in hotel. Mattino dedicato alla visita del centro di Trieste: offre molte testimonianze di storia ed arte tra cui l’Arco Riccardo ed il teatro romano, la trecentesca cattedrale di San Giusto, ornata con mosaici ed il castello di San Giusto. Un fascino particolare emana Piazza dell’Unità d’Italia, di chiara impronta viennese, circondata su tre lati da palazzi neoclassici, mentre il quarto lato si apre sul mare. Pranzo libero. Nel pomeriggio lungo la strada panoramica che conduce sulle colline alle spalle della città, giungeremo a Villa Opicina, una delle frazioni maggiormente abitate da cittadini della minoranza slovena in Italia. Proseguimento per il monumento nazionale della Foiba di Basovizza, in origine pozzo minerario, divenuto però nel maggio del 1945 un luogo di esecuzioni sommarie per prigionieri, militari, poliziotti e civili, da parte dei partigiani comunisti di Tito, dapprima destinati ai campi d’internamento allestiti in Slovenia e successivamente giustiziati a Basovizza. Rientro in hotel nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento.

07 aprile 2019 * Risiera di San Sabba * Duino *
Prima colazione in hotel. Visita alla Risiera di San Sabba, il grande complesso di edifici dello stabilimento per la pulitura del riso, costruito nel 1898, venne dapprima utilizzato dall’occupazione nazista come campo di prigionia provvisorio per i militari italiani catturati dopo l’8 settembre 1943. Verso la fine di ottobre, esso venne strutturato come campo di detenzione di polizia, destinato sia allo smistamento dei deportati in Germania ed in Polonia ed al deposito dei beni razziati, sia alla detenzione ed eliminazione di ostaggi, partigiani, detenuti politici ed ebrei. Partenza per Duino. Pranzo libero. Visita del Castello, circondato da un ampio parco con terrazze e viali, con uno splendido panorama sul golfo. Inizio del viaggio di rientro in sede. Fine dei nostri servizi.


NUMERO MINIMO PARTECIPANTI 

BASE 30

QUOTA DI PARTECIPAZIONE IN CAMERA DOPPIA

€ 325.00

QUOTA DI PARTECIPAZIONE IN CAMERA SINGOLA

€ 365.00

QUOTA DI PARTECIPAZIONE BAMBINI 03-12 ANNI IN 3° e 4° LETTO

€ 260.00

ASSICURAZIONE FACOLTATIVA ANNULLAMENTO

€ 25.00






Ulteriori dettagli

La quota comprende:
viaggio in autobus gran turismo, pedaggi autostradali, autista a nostro carico, doppio autista ove previsto dalla normativa vigente in materia di sicurezza, parcheggi, ticket d’ingresso in città d’arte ove previsti, sistemazione in hotel a Trieste o dintorni, trattamento di mezza pensione dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno bevande comprese, tassa di soggiorno ove prevista, visite come da programma, assicurazione RC Generali, assistenza di un nostro collaboratore.

La quota non comprende:
pasti non citati da programma, ingressi durante le visite, mance, escursioni facoltative non citate da programma, extra di carattere personale e tutto quanto non espresso alla voce “la quota comprende”.